Sezione di Torrita di Siena

Da aia - Tutto tra tutti.

Indice

Sezione A.N.P.I. Torrita di Siena. Benvenuti.

Anpi.png

LA SEZIONE ANPI DI TORRITA DI SIENA RINGRAZIA IL BLOG LIBERO (AIA-TUTTO TRA TUTTI) NELLE PERSONE DI CARLOS E CESIANO PER LO SPAZIO CONCESSO.

25 aprile 2012. Celebrazioni a Torrita di Siena.

Celebrazioni 25 aprile 2012 a Torrita di Siena

Alcune foto della manifestazione.

| Diapositive della manifestazione.




Abbadia, 29 giugno 2012: Commemorazione al Pantano dei caduti Montiani e Pascucci.

Carissimi Alessandro e Cesiano, oggi sono stato alla cerimonia di commemorazione dei caduti Montiani e Pascucci trucidati dai nazisti al Pantano il 29 giugno 1944, questa la sintesi che prego Cesiano inserire nel nostro sito;


Alle ore 11,30 c.a alla presenza del Sindaco di Montepulciano Andrea Rossi, dell'Assessore Garosi Luciano, accompagnati dal Gonfalone del Comune portato dai Vigili Urbani, e dalle bandiere delle Sezioni ANPI di Montepulciano e di Torrita di Siena, ha avuto luogo, in località Pantano, la cerimonia di commemorazione dei due caduti per la lotta di liberazione e partigiana Angiolino Montiani e Aldo Pascucci. Dinanzi al piccolo cippo ritornato a splendere, con accurati lavori di ripulitura, dopo anni e anni di quasi completo abbandono, ha preso la parola il Sindaco di Montepulciano Andrea Rossi. Il Sindaco dopo aver ringraziato l'Assessore Alessandro Angiolini, assente per momentanea indisposizione, che ha fortemente voluto e che si è impegnato oltremodo per questa iniziativa, ha rievocato, leggendo un passaggio del libro dello stesso Angiolini, "La Casa del Popolo e del fascio di Abbadia di Montepulciano", i tragici momenti che portarono all'arresto e all'impiccagione dei due giovani contadini, che pagarono con la vita le nefandezze ed i soprusi perpetrati in quei lunghi mesi di occupazione dal regime nazifascista. Sono intervenuti con sentite testimonianze, il figlio del Montiani, allora fanciullo, che ha ripercorso con grande commozione l'evolversi del fatto, e dell'ex Sindaco di Torrita Oscar Baccheschi che ha rievocato alcuni episodi da lui vissuti, strettamente legati alla difficile e drammatica situazione di quei giorni. Hanno partecipato all'evento alcune decine di persone di Montepulciano, Torrita ed Abbadia che, dopo la toccante cerimonia, si sono salutate intorno a dei sublimi panini e a del buon vino offerti per l'occasione dai figli del compianto Montiani. Onore e merito ad Alessandro, che se pur tra le tante difficoltà operative ed economiche delle nostre Amministrazioni Comunali, ha voluto fortemente celebrare questa commemorazione. In un periodo dove le ricorrenze commemorative legate all'antifascismo sembrano ormai prive di significato e qualcuno pensa anche di poter abolire, noi ti diciamo: grazie Alessandro, tieni sempre la barra della memoria dritta.

(Giulio Fè) SEZIONE ANPI DI TORRITA DI SIENA


Scritte fasciste.

Torrita, 22 luglio 2012.

Domenica mattina, a tutti coloro che transitavano per il “gioco del pallone”, luogo simbolo per i torritesi di libertà e democrazia, sono apparse sul muro scritte a caratteri cubitali inneggianti al nazismo e al fascismo. Agli autori dello stupido gesto e a quanti tutt’ora pensano di potersi riconoscere in quei drammatici simboli, ignorando magari la storia, soprattutto quella locale, diciamo che profanare quel luogo significa profanarne la memoria. Il “gioco del pallone” di Torrita di Siena fu negli ultimi mesi di occupazione tedesca, nonostante le proteste della popolazione, requisito dalla SS di stanza in paese per farvi sostare una autocolonna militare. Questa decisione fu la causa di un pesante mitragliamento alleato che il 23 aprile ’44, oltre alla devastazione e all’incendio di alcune case, costò la vita ad una innocente donna torritese, Fierli Ester più nota in paese col soprannome della “popa”. Quello spazio, proprio a causa di quella svastica e dello scherano nostrano che la difendeva, conobbe e subì insieme alla popolazione sofferenze dolore e morte. L’ANPI di Torrita di Siena nel condannare questo atto teppistico di estrema matrice fascista, invita tutte le forze democratiche presenti in paese a far sentire la propria voce e a non abbassare la guardia, perché sottovalutare oggi potremo pentircene domani, come purtroppo la storia ci insegna.


ANPI SEZ. DI TORRITA DI SIENA

Torrita scritte fasciste nel muro del gioco del pallone Torrita scritte fasciste nel muro del gioco del pallone

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti
Progetti